21.5 C
Mosca
24.06.2019
MOSKONEWS.COM Portale musicale MOSKONEWS MOSKONYUS MOSKONYUZ
CINEMA E TV / film e tv

Aprile 14 nel centro del cinema Ottobre sarà la prima del film "Sinonimi" - il vincitore del Festival del cinema di Berlino

Il film sarà presentato personalmente dal regista Nadav Lapid, nonché dal critico cinematografico e redattore capo della rivista Art of Cinema Anton Dolin.

"Sinonimi" è la storia di un giovane israeliano che fugge dal suo paese natale in Francia nella speranza di diventare un vero francese. L'eroe rifiuta tutto ciò che lo lega a Israele e, soprattutto, il linguaggio. L'immagine di Nadab Lapid, uno dei registi più talentuosi del cinema israeliano moderno, è una dichiarazione estremamente personale, che cresce a scale universali grazie all'abilità del regista. Questo è allo stesso tempo una riflessione su ciò che Israele e la Francia rappresentano, due vicini e cari al cuore del direttore del paese, e un ritratto di una persona che va oltre ogni frontiera di una persona che sta tentando di ricreare se stesso in nuove condizioni.

L'eroe del film Yoav è venuto in Francia per diventare un francese. Niente più ebraico, nemmeno nelle conversazioni con i compatrioti. L'eroe cerca di cancellare sia il proprio passato che la propria identità. Si stabilisce in un piccolo appartamento con un buco nel muro e inizia a sbarazzarsi di un israeliano. Tuttavia, il compito non è facile. Non tutte le cose che costituiscono la coscienza umana e l'esistenza umana sono suscettibili di essere sinonimi di sostituzione, e la Francia e Israele, se si guarda da vicino, non sono così radicalmente differenti l'una dall'altra.

Al centro della sceneggiatura del film "Sinonimi" è l'esperienza personale del regista Nadav Lapid, che, dopo la fine del servizio militare, come Yoav, è fuggito da Israele a Parigi. "Ho scelto la Francia perché ammiravo Napoleone, adoravo Zidane e un paio di mesi prima di vedere un paio di film Godar che mi piacevano", dice il regista. - Conoscevo a malapena il francese, non avevo il visto, non ne conoscevo nessuno. Ma ero determinato a vivere e morire a Parigi e non tornare mai più ".

Fotogrammi di film
Fotogrammi di film

Lapid sostiene che la maggior parte delle situazioni nella cornice di Yoav gli sono venute in mente nella vita reale. Tuttavia, durante la scrittura della sceneggiatura, gli eventi hanno subito un'elaborazione artistica. È stato a Parigi che Lapid ha appreso come è stato creato il cinema e ha persino provato a iscriversi a La Femis, una delle scuole di cinema europee più prestigiose. Arrivò all'ultimo stadio della competizione creativa, ma alla fine non passò. Proprio in quel momento, una casa editrice israeliana ha deciso di pubblicare una raccolta delle sue storie. Lapid raccolse le cose e tornò in Israele.

La sua odissea parigina si è conclusa con una sconfitta, il direttore dell'istruzione ricevuto alla School of Film and Television. Sam Spiegel a Gerusalemme. E già nei primi film è diventato chiaro: una nuova stella del regista è nata nel cinema israeliano. L'esordio full-length di Lapid "Policeman" ha vinto un premio speciale della giuria al Festival Internazionale di Locarno. premiere "The Teacher", il suo secondo film, ha avuto luogo al Festival di Cannes nella sezione "Settimana della Critica". Il film ebbe un tale successo che i diritti del suo remake furono venduti negli Stati Uniti. La versione inglese di "The Teacher" con protagonista l'attrice Maggie Gyllenhaal è stata pubblicata nell'anno 2018.

I registi russi hanno fatto un film con Antonio Banderas

Rulkova Elena

Emin Agalarov fa il suo debutto cinematografico

Rulkova Elena

28 Marzo: film con l'ingegnoso Matthew McConaughey THE BEACH BUM

Presentatore

La premiere del film di Kenneth Brane "L'omicidio sull'Orient Express" ha avuto luogo

Presentatore

Philip Kirkorov ha doppiato "Nuove avventure di Aladino". La prima

moskonews

Nicolas Cage ha presentato il suo nuovo film "Cruiser" a Mosca

Rulkova Elena
Caricamento in corso ....
ArabicarmenoAzerobielorussoCinese (semplificato)IngleseFranceseTedescogrecoebraicoItalianoGiapponeseKoreanPortogheseRussianSpagnoloturco